HOME | Mappa del Sito| Contatti | FAQ|
Italiano Inglese  
 
     Ricerca sul Sito   

Tipologie di Richiesta

Carta di Soggiorno per Stranieri
da presentare presso gli Uffici Postali abilitati


Certificazione anagrafica per
cittadini membri dell’Unione Europea


Rilascio / Rinnovo del Permesso
di Soggiorno per Stranieri
da presentare
presso gli Uffici Postali abilitati

Richieste da presentare presso
gli Uffici Immigrazione
delle Questure

________________________________

Ricerca Strutture

Ricerca i riferimenti per Strutture, Provincia, Comune e CAP

 Strutture
 Provincia
 Comuni
 CAP

 


Istruzioni Multilingue

 Lingue

CONVERSIONE PERMESSO DI SOGGIORNO DI ALTRO TIPO IN PERMESSO DI SOGGIORNO PER MOTIVI FAMILIARI

(art. 30 Decreto Legislativo n. 286/98 e succ. mod.)

a) Istanza compilata e sottoscritta dall'interessato (Modulo 1);

b) Fotocopia di tutto il passaporto o di altro documento equipollente (vedi tabella n. 4);

c) Documentazione anagrafica comprovante il legame familiare;

d) Fotocopia della dichiarazione dei redditi del familiare straniero con il quale si chiede la coesione;

e) Certificato di idoneità alloggiativa ai sensi dell'art. 29, comma 3, lett. a), Decreto Legislativo n. 286/98 e succ. mod. rapportato alla composizione del nucleo familiare.

NOTE:

1) L'istanza di conversione del permesso di soggiorno di altra tipologia in quello per motivi di famiglia può essere presentata:

a) dallo straniero, regolarmente soggiornante ad altro titolo da almeno un anno che abbia contratto matrimonio in Italia con cittadino italiano o di uno stato membro dell'U.E. ovvero con cittadino straniero regolarmente soggiornante;

b) dal familiare straniero regolarmente soggiornante, in possesso dei requisiti per il ricongiungimento familiare con straniero regolarmente soggiornante in Italia;

c) al familiare straniero regolarmente soggiornante, in possesso dei requisiti per il ricongiungimento con il cittadino italiano o di uno stato membro dell'U.E. residenti in Italia, ovvero con straniero regolarmente soggiornante. In tal caso il permesso del familiare è convertito in permesso di soggiorno per motivi familiari. La conversione può essere richiesta entro un anno dalla data di scadenza del titolo di soggiorno originariamente posseduto dal familiare, cioè entro l'ultimo anno di validità del permesso di soggiorno.

2) Se la documentazione anagrafica proviene dall'estero deve essere tradotta, legalizzata e validata dalla rappresentanza diplomatica/consolare italiana del paese di appartenenza dello straniero, salvo diversamente previsto da accordi internazionali sottoscritti tra l'Italia e il Paese d i appartenenza.

3) Se la documentazione anagrafica è registrata nei registri di stato civile italiani la compilazione del Modulo 1 equivale ad autocertificazione.

4) I parametri di reddito, proveniente da fonte lecita, che bisogna dimostrare di possedere sono quelli fissati dall'art. 29, comma 3, lett. b), del decreto legislativo n. 286/98 e succ. mod.:

a) per 1 familiare – l'importo annuo dell'assegno sociale;

b) per 2 o 3 familiari – il doppio dell'importo annuo dell'assegno sociale;

c) 4 o più – il triplo dell'importo annuo dell'assegno sociale. Il reddito può essere provato con la copia della dichiarazione dei redditi, oppure nei casi nei quali l'ordinamento non disponga l'obbligo della dichiarazione dei redditi, con altra “obiettiva ” documentazione . Per la determinazione del reddito si tiene conto anche del reddito annuo complessivo dei familiari conviventi con il richiedente.

5) Per la richiesta di permesso di soggiorno per motivi di famiglia con straniero riconosciuto rifugiato politico e per coesione familiare con cittadino italiano o cittadino di uno Stato membr o dell'U.E. è sufficiente produrre documentazione attestante il rapporto di parentela.

6) Il permesso di soggiorno per motivi familiari ha la stessa durata del permesso di soggiorno del familiare straniero ed è rinnovabile unitamente al permesso di soggiorno di questo ultimo:

a) Istanza compilata e sottoscritta dall'interessato (Modulo 1);

b) Fotocopia di tutto il passaporto o di altro documento equipollente (vedi tabella n° 4);

c) Fotocopia della denuncia di furto o smarrimento presentata presso gli Uffici delle Forze di Polizia.

Indietro


Contact Center
848.855.888
per informazioni sullo stato di
avanzamento delle richieste di
rilascio e rinnovo documenti di
soggiorno presentate dopo
il 6/11/2006

(costo della chiamata pari alla tariffa urbana applicata
dal vostro
operatore telefonico)

attivo dal lunedì al venerdì
dalle 8:00 alle 20:00


Numero Verde
803.160

per informazioni sugli
Uffici Postali abilitati
attivo dal lunedì al venerdì
dalle 8:00 alle 20:00

Links Utili
Ministero dell'Interno, Polizia di Stato, Poste Italiane, ImmigrazioneOggi, Anci

Adobe Reader

Fac- simile bollettino per
Permesso di Soggiorno Elettronico